Rustica

 

Nel 1979 arriva sul mercato una versione spartana della 127, è la Rustica (3.750.000 lire) destinata ad un impiego per il tempo libero o per lavoro.

La scocca è derivata dalla versione 147, con l’impiego del motore benzina 1050. Negli stabilimenti Lamborghini vengono assemblate le scocche che arrivano dal brasile. Adotta sospensioni appositamente progettate per un impiego più impegnativo (mulattiere, leggeri fuori strada), con l’impiego di molloni anteriori di tipo Tropico e balestra posteriore a 3 lame. Per proteggere il motore dall’uso fuori strada si impiega un paracoppa.

Il motore 1050 viene accoppiato ad un cambio con le prime tre marce più corte, anche il rapporto al ponte è più corto.

Nota dolente è la rumorosità elevata.

Esteticamente riprende le fattezze della 147, con l’adozione di un nuovo paraurti tubolare che integra un bullbar per la fanaleria anteriore e posteriore.

Viene offerta con vernice semiopaca e cerchi neri (con pneumatici winter).

Le finiture sono essenziali e ridotte al minimo, la plancia è quella della 900 L ma ha sedili disegnati ad hoc per questo modello che sono poco imbottiti e rivestiti in sky.

Unico accessorio richiedibile è il portapacchi tubolare.

Fuori produzione nel 1981.